Come fare un make up naturale

come-fare-un-make-up-naturale

Il make up ideale dovrebbe esaltare la bellezza naturale di una donna, illuminandole il viso senza però appesantire i lineamenti. Ecco quindi qualche utile idea per creare in pochi minuti un make up naturale ma d’effetto.
Bisogna sapere anzitutto che il trucco denominato “nude” non si basa su sfumature o tonalità troppo accese, ma apporta delle correzioni in maniera appena percettibile, se lo si applica nel modo giusto. Dunque avere un trucco naturale non significa avere un make up “trasparente” o addirittura inesistente ma bensì adottare delle nuance neutre o uguali a quelle dell’incarnato, evitando sfumature eccessive su occhi, contorno labbra e zigomi.

Il punto di partenza è il fondotinta. Dopo aver steso la base sul viso, in genere una crema idratante o un primer, occorre applicare un velo leggero di fondotinta con l’ausilio di un pennello o di una spugnetta di lattice, sfumando i contorni per evitare il fastidioso effetto “maschera”. Attenzione a scegliere la tonalità più vicina possibile a quella della propria pelle.
A questo punto si può passare alla stesura del blush: meglio prediligere tonalità lievemente ambrate. Si può giocare con gli effetti chiaro-scuro eseguendo un leggero contouring, cercando di addolcire i tratti del viso più spigolosi. Per dare un’aria sana e luminosa al viso si può utilizzare un prodotto illuminante, da applicare sotto l’arcata delle sopracciglia, ai lati del naso, agli angoli interni degli occhi e nell’incavo situato fra il labbro inferiore ed il mento.
Per esaltare gli occhi naturalmente si possono utilizzare degli eye shadow perlescenti dalle colorazioni pastello come il bianco o il rosa, oppure puntare per tonalità più calde come il dorato, che rende lo sguardo luminoso. Se si vuole adottare uno stile più classico e sobrio meglio puntare sui beige, rigorosamente matt, dal tortora per virare sino al marrone chiaro. È importante, per quanto possibile, evitare la delineazione del contorno occhi: se si hanno però dei problemini di asimmetria si può usare una matita identica al proprio incarnato, o una color burro. Il tocco finale sulle ciglia: un mascara, meglio se waterproof, color marrone, e quindi più naturale del classico nero.

Per completare l’effetto nude non dimenticarsi delle labbra: definire il contorno con una matita di colore opaco e il più rassomigliante possibile a quello delle proprie labbra e poi sfumare verso il centro, fissando il tutto con la cipria e stendendo infine un velo di gloss. Da evitare le tinte troppo accese: l’effetto naturale svanirebbe; se si preferisce utilizzare un lipstick meglio virare per delle tinte che vanno dal rosa chiaro sino al beige.

L'articolo ti è piaciuto?

Allora ti consigliamo di dare un'occhiata anche al nostro sito (sponsor)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>